Crea sito

Abracadabra, e la porta si trasforma!

In questo sito hai ormai visto tanti mobili trasformarsi in altri oggetti d’arredo: il tavolo da pranzo che diventa biliardo, l’armadio che diventa una cucina super attrezzata, la libreria che contiene tavolo e sedie… in qualche modo siamo stati sempre abituati a certe tipologie di mobili trasformabili (difatti il divano che si muta in letto ormai è quasi un’abitudine nelle nostre case), ma di certo non crederesti mai che una porta a battente possa trasformarsi in tavolo da ping-pong. Probabilmente non sarà una grande trovata contro gli spifferi, ma certamente è un oggetto che stupisce e diverte sia i grandi che i piccoli.
Se poi hai sempre desiderato poter destinare una stanza del tuo appartamento alla sala giochi, il tennis da tavolo non può certo mancare. Allora, pensa a quanti altri giochi potresti metterci all’interno, considerato che il tavolo da ping-pong “non occupa spazio” e che il biliardo è nascosto nel tavolo da pranzo del salotto. Pensa a quanto divertimento per i tuoi ragazzi, collocando questa porta nella loro stanza!
Il meccanismo di funzionamento è semplice ma efficace: grazie alla presenza di un perno al centro, infatti, la porta ruota fino a diventare il campo da gioco. Per quanto non sia di misura regolamentare andrà benissimo per fare qualche sfida in famiglia o con gli amici. A rendere il tutto ancora più realistico e coinvolgente ci pensano il colore verde del piano e le strisce bianche che delimitano il campo. C’è anche la rete che bisogna solo tirare verso l’alto, ed ecco che anche la porta diventa non convenzionale.

Gianmarco Toscano è laureato in Product Design. È Home Stager, Home Styler e Agente Immobiliare. È presidente dell’Associazione professionale italiana di Home Styling. Ha ideato il servizio di planimetrie dipinte a china e acquerello fondando il sito www.planimetrie.net, diventato e-franchising nel 2018 con sedi in Catania, Milano, Monza, Roma e Berlino. Scrive per numerose testate giornalistiche in qualità di Design Expert e disegna oggetti d´arredo per conto di aziende e industrie del mobile, tra le quali Rapsel International, Artep Italia, RE.DA. Ha collaborato con Susanna Messaggio, Paola Marella, Tessa Gelisio e Diego Dalla Palma. Ed è proprio il Maestro Dalla Palma ad avergli scritto la prefazione del suo secondo libro ´UNCONVENTIONAL DESIGN´ ottenendo grandi consensi, tra cui Alessandro Mendini, Paola Marella e Roberto Carminati. Grazie alle competenze maturate, conosce bene il mondo della casa in tutte le sue sfaccettature. Gianmarco Toscano ama l’innovazione e in ogni spazio progettato è solito lasciare la sua firma attraverso dipinti e quadri da lui stesso realizzati, alcuni dei quali selezionati da Vittorio Sgarbi nella sua collezione privata. Il suo sito personale è www.gianmarcotoscano.it ([email protected])