Crea sito

Parola d’ordine: stupire

Ti è mai capitato di provare un certo godimento nel lavarti le mani in uno di quei lavabi di design che hai trovato in alcuni hotel di prestigio o in selezionati ristoranti stellati? Bene, lo stesso brivido potresti provarlo ogni giorno in casa tua, o raccogliere i complimenti dei tuoi ospiti quando avranno trovato questo stupendo lavabo nel nuovo bagno.
Se in casa vuoi portare stile e raffinatezza, e se gli spazi ampi lo permettono, destina questo lavabo nel bagno di rappresentanza. Crea un antibagno dedicato ad ospitare solo questo elemento per rivolgere tutte le attenzioni a questa scultura. Se vuoi proprio esagerare, inserisci un rubinetto a soffitto: una canna che scenda dritta fin sopra la bacinella, magari accentuata da faretti ad incasso posti a fianco alla rubinetteria, per far risaltare luccichii e riflessi, e per sognare ad occhi aperti.

Gianmarco Toscano è laureato in Product Design. È Home Stager, Home Styler e Agente Immobiliare. È presidente dell’Associazione professionale italiana di Home Styling. Ha ideato il servizio di planimetrie dipinte a china e acquerello fondando il sito www.planimetrie.net, diventato e-franchising nel 2018 con sedi in Catania, Milano, Monza, Roma e Berlino. Scrive per numerose testate giornalistiche in qualità di Design Expert e disegna oggetti d´arredo per conto di aziende e industrie del mobile, tra le quali Rapsel International, Artep Italia, RE.DA. Ha collaborato con Susanna Messaggio, Paola Marella, Tessa Gelisio e Diego Dalla Palma. Ed è proprio il Maestro Dalla Palma ad avergli scritto la prefazione del suo secondo libro ´UNCONVENTIONAL DESIGN´ ottenendo grandi consensi, tra cui Alessandro Mendini, Paola Marella e Roberto Carminati. Grazie alle competenze maturate, conosce bene il mondo della casa in tutte le sue sfaccettature. Gianmarco Toscano ama l’innovazione e in ogni spazio progettato è solito lasciare la sua firma attraverso dipinti e quadri da lui stesso realizzati, alcuni dei quali selezionati da Vittorio Sgarbi nella sua collezione privata. Il suo sito personale è www.gianmarcotoscano.it ([email protected])