Crea sito

Un totem in cucina

Se hai vissuto l’esperienza universitaria in un’altra città, magari in un appartamento microscopico o condiviso, ad esempio, avresti dato qualunque cosa per disporre di una cucina così compatta quanto funzionale. Tutta per te, e che non occupasse i 20 mq del tuo appartamento, bagno compreso, o della tua stanza.

Forse ti sembra insignificante, quasi un giocattolo, ma questo piccolo totem di settanta per settanta centimetri di lato, con un’altezza che va da un minimo di due metri e che può arrivare al soffitto della stanza, nasconde delle potenzialità che ti stupiranno: la cappa rotante contiene l’illuminazione che diventa soffusa in diverse tonalità, per soddisfare ogni tua esigenza di luminosità. Nei momenti in cui, invece, si sta preparando il cibo, la luce è calibrata per offrire un’ottimale illuminazione sui piani di lavoro. Sempre nel modulo cappa aspirante è posizionato il sistema di trattamento dell’aria ai nanomateriali a base di biossido di titanio per la purificazione dell’aria ambientale, in grado di depurare una stanza media in poche ore di funzionamento. Con i pannelli solari posizionati nei vari moduli superiori, poi, parte degli elettrodomestici possono essere alimentati in maniera autonoma, senza costi in bolletta. Una piccola parete verticale adibita ad orto, consente la coltivazione di piante aromatiche, la cui crescita è potenziata da illuminazione e temperatura controllate. Vi sono anche piani da lavoro e lavello estraibile con rubinetteria al seguito, forno, lavastoviglie, piccoli elettrodomestici integrati e tutto quello che occorre per essere veri chef.

Credi ancora che la cucina che vivi adesso, che occupa tutta la parete del tuo salone open space, sia tanto di più di questo piccolo totem?

Gianmarco Toscano è laureato in Product Design ed è Agente immobiliare, Home Stager e Designer professionista. Conosce bene il mondo della casa in tutte le sue sfaccettature. Scrive per numerose testate giornalistiche in qualità di Design Expert e disegna oggetti d´arredo per conto di aziende e industrie del mobile. Ha collaborato con Susanna Messaggio, Tessa Gelisio e Diego Dalla Palma. Ed è proprio il Maestro Dalla Palma ad avergli scritto la prefazione del suo secondo libro ´UNCONVENTIONAL DESIGN´ ottenendo consensi, tra i numerosi, da Alessandro Mendini, Paola Marella e Roberto Carminati. Gianmarco Toscano ama l´innovazione e in ogni spazio progettato e realizzato è solito lasciare la sua firma attraverso dipinti e quadri da lui stesso realizzati, alcuni dei quali selezionati da Vittorio Sgarbi nella sua collezione privata. Ha ideato il servizio di planimetrie dipinte a china e acquerello fondando il sito www.planimetrie.net, diventato franchising nel 2018 con sedi in Catania, Milano, Monza, Roma e Berlino. Cura personalmente il blog d’arredo www.unconventionaldesign.net dove è possibile trarre ispirazioni per realizzare il sogno di una casa chic e non convenzionale. Il suo sito personale è www.gianmarcotoscano.com ([email protected])